Pensieri sparsi per punti su NW, l’ultimo romanzo di Zadie Smith

24 Ott

North West London Bus Map

E’ un libro che ho finito da dieci giorni ed è da dieci giorni che penso a come esprimere il mix di sensazioni – sì, è raro, di solito o scrivo subito dopo aver finito il libro o non scrivo più e sì, succede spesso che non scriva niente, perché non tutti i libri mi porgono un commento. E’ come innamorarsi o come odiarsi o essere gelosi o invidiosi o appassionati: non succede tutte le volte e non è colpa di nessuno.

Insomma, da dieci giorni butto giù appunti. Eccoli qui.

1. Aspettavo un nuovo romanzo di Zadie Smith dal 2005. Ho comprato NW dieci giorni dopo l’uscita, in ebook.

2. Nel 2000 Denti bianchi mi aveva completamente stordito. Come poteva, così giovane, gestire i personaggi così bene? E la trovata finale dei gemelli (no, non la spoilero): quanto ci aveva dovuto pensare? Era geniale. Denti bianchi era perfetto. Generazionale ma spiritoso, multietnico ma brillante. Denti bianchi era stato finirlo e chiedersi per giorni: come ha fatto? come ha fatto?

3. Scrivere un libro ottimo tra i ventidue e i venticinque anni è, probabilmente, una maledizione a vita.

4. E tuttavia: come siamo tutti invecchiati. Quanto erano giovani Zadie Smith, la vostra lettrice qui scrivente a 17 anni e il mondo prima dell’undici settembre, della crisi economica, dell’euro allo sfascio, del lo-sapete?

5. Se questo libro è più pesante non è solo colpa della Smith. Tutto il contesto è diventato più pesante.

(6. Che poi a me Della bellezza era piaciuto. Alcune scene mi si rigirano in testa ancora oggi – come la coppia di genitori che fa l’amore.)

7. Ok, adoro questi romanzi a frammenti, questi romanzi a rimandi, questi post-romanzi. (La Egan, la stessa Sofia di Cognetti.)

8. Ma Zadie, bisognava per forza mettere le parentesi, i prima e dopo? Quell’avvio così lento? L’ho scontato volentieri, però: non ti rende giustizia.

8. Non cadere nell’errore di credere che sia casuale. Zadie Smith è nutrita di teorie della letteratura, in parte le scrive. La scrittura per frammenti, la scrittura per titoli, la scrittura mista tra generi traspone in modo fedele Barthes, Derrida. E lei lo sa benissimo e ci gioca.

9. Non credere che basti tagliuzzare un romanzo per avere frammenti. Che i frammenti siano facili. I frammenti sono difficilissimi.

10. E comunque ci voleva fegato per tornare nel set mentale di Denti bianchi. Della Londra ai margini.

11. Leggere, leggere e rileggere Cambiare idea. I saggi di Zadie Smith sono scorrevoli come un racconto.

12. E’ anche molto ironico, comunque, NW.

13. Leggetelo. Poi direte che “vi è piaciuto meno”, ma leggetelo.

14. A me? Io apprezzo il coraggio. Apprezzo l’uso della lingua – a tratti poesia. Apprezzo l’inglese musicale. C’è stile. Lo stile di poter, anche, trascinare. Volendo.

Annunci

3 Risposte to “Pensieri sparsi per punti su NW, l’ultimo romanzo di Zadie Smith”

  1. dorotea ottobre 24, 2012 a 8:40 am #

    Lei la sto conoscendo attraverso un raccolta ancora inedita in italiano – se non erro –
    “The book of other people” di cui è la curatrice. C’è anche un suo racconto.
    Mi hai messo così curiosità che salterò subito a quello. E mi procurerò i libri.

  2. apinaperniciosa luglio 25, 2013 a 7:34 am #

    Io sto davvero detestando NW, considera che non ho letto Denti Bianchi, quindi mi sono avvicinata a Zadie in modo del tutto inconsapevole, solo perché la traduttrice è la medesima di Franzen e secondo me è fantastica. I personaggi di NW mi sono talmente estranei che faccio fatica non solo a capirli, ma anche a tollerarli. Ho finito ieri sera la prima parte (circa un terzo del libro), ho ancora fiducia che possa migliorare ma comincio a dubitare. L’hai in qualche modo avvicinato a Sofia, di Cognetti, altro libro che non mi è piaciuto (per motivi diversi, mi è sembrato veramente prendersi eccessivamente sul serio e Sofia un personaggio fatto per cliché), risvegliandomi peraltro il dubbio che ho la pessima abitudine di trasferire l’antipatia dai personaggi ai libri finanche agli autori! Però effettivamente i tuoi pensieri sparsi mi fanno riflettere, stasera continuerò con NW e vedo che impressioni continua a trasmettermi!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: