Tag Archives: diario di un sopravvissuto agli zombie

Un’estrazione natalizia, tra zombie e ricettari, Danimarca e Seul

13 Dic

Ve ne eravate accorti? Ebbene sì, ero molto, molto indietro con le estrazioni. Ho però recuperato con un mega video prenatalizio (appassionantzzzz) in cui assegno tutto ciò che è rimasto in sospeso. Quindi!

Michela G. vince Diario di un sopravvissuto agli zombie (e almeno qualche notte di terrore).

Invece, siccome Lucia Biagi è stata tanto, tanto generosa ho fatto ben due estrazioni: lepaginestrappate vince la guida della Danimarca a fumetti, Andrea il ricettario Cakes & Disasters e entrambi la bellissima mappa di Seul (io ne ho già una copia che conservo molto gelosamente!)

zombie

Quelli dell’immagine qui sopra sono gli zombie all’uncinetto di Lucia e mi sembrano il connubio perfetto per questo post.

Per concludere, come sempre un grande grazie a chi commenta (i post con concorso e non), a chi twitta, a chi manda un pensiero. Con una frase da biglietto d’auguri, ammetto che mi scalda il cuore. Baci!

“Diario di un sopravvissuto agli zombie” – commenta e vinci il libro!

26 Nov

E’ sicuramente il momento degli zombie: tra The Walking Dead in fumetto e serie tv, una miriade di romanzi a tema e anche un film in uscita con Brad Pitt gli zombie sono intorno-a-noi, in-mezzo-a-noi, (in-molti-casi-siamo-noi).

A me non dispiace per niente: dopo gli ultimi, notevoli attacchi vampireschi -da Twilight a True Blood finendo con Hotel Transylvania– mi sembra giusto che anche gli zombie meritino il classico quarto d’ora di attenzione, pur non essendo così fashion. (Gli zombie, lo ammetto, a me fanno tenerezza. Sono così stupidini e goffi. Mi identifico, ecco.)

Diario di un sopravvissuto agli zombie è un perfetto esemplare di survival horror. L’aspetto survival è particolarmente accentuato: l’autore, J.L. Bourne, è un ufficiale della Marina Militare Americana e porta nel romanzo le tecniche militari e gli umori di un soldato di professione, con una narrazione senza fronzoli che accentua il clima di tragedia. I primi capitoli, che potrebbero svolgersi in qualunque città sotto assedio, zombie o non zombie, sono particolarmente efficaci.

Incuriositi? Bene, perché commentando il post potete vincere la vostra copia del libro. Basta un commento di una sola parola, anche con nickname di fantasia: avete tempo fino a venerdì 30/11 alle 23:59 e potete mettere quanti commenti preferite.

Vi avverto però: il libro è solo il primo di una trilogia, ci saranno ancora un sacco di zombie.

***

Update: commenti chiusi, estrazione in settimana!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: